mercoledì 30 gennaio 2008

Intervista a: Andrea Delogu






La vulcanica Andrea Delogu si presenta così: "Salve ragazzi, mi chiamo Andrea Delogu, sono nata a Cesena, e fin da piccola ho iniziato a sperimentare le mie più grandi passioni: ginnastica artistica, cucina (non come cuoca, sia chiaro, ma come commensale), Karaté (ne ho prese tante che nemmeno ve lo racconto) e canto.Nel 2000, dopo aver conseguito il diploma di liceo scientifico (sicuramente non regalato, un giorno il professore di chimica me la pagherà cara per avermi rimandato), e dopo aver incominciato la facoltà di comunicazione pubblicitaria, inizio a capire un po’ quello che mi sarebbe piaciuto fare nella vita… adesso penserete male come al solito, ma grazie ai programmi televisivi che mi sono smazzata per quasi 5 anni ho avuto la possibilità di vedere un po’ come funziona il mondo dello spettacolo, ad assistere a concerti importantissimi e a conoscere artisti di tutto rispetto… (e anche alcuni di pochissimo rispetto…). Ma è qui che arriva il bello cari miei! Formo un gruppo musicale di cover Rock dove mi sbizzarrisco chiusa nella cantina di casa del bassista (non sola con il bassista… ok?!? C’era tutta la band, formata da altri 3 ragazzi fra i quali pure una donzella alla batteria…)! Questa è la mia storia… ma non sono sola..." E infatti Andrea è la perfetta metà delle Cinema2, una band al femminile che unisce bravura e bellezza. Scopriamola in questa intervista che ci ha concesso in esclusiva!

Ciao Andrea, benvenuta sul nostro sito! Spero che tu sia pronta a una lunga intervista!
Partiamo subito con una bella domanda: come sta andando il progetto "Cinema 2" e il vostro nuovo singolo?

Per il momento oserei dire molto bene, stiamo valutando una proposta lavorativa molto importante in Italia e a breve usciremo anche sul mercato europeo e del Latinoamerica. Poi, il fatto d’avere una produzione alle spalle del calibro della Panarecord ed Emi latina ci da una certa sicurezza sul fatto che sicuramente sarà fatto il massimo per far funzionare questo progetto anche in altri paesi.

Cos’avete in programma, tra promozione, live e altro?

A breve uscirà anche il nostro secondo video, e da li cominceremo a girare per radio e programmi musicali, poi faremo un mini tour di presentazione per i locali e i club Italiani.. vuoi venire a vederci? Porta le scarpe comode perché ti faremo ballare.

Qual è il tuo racconto con Barbara, l’altra metà delle "Cinema 2"? Com’è nato il vostro sodalizio?

Guarda, noi all’inizio ci odiavamo, non so se hai presente quella sensazione che provi quando ti tocca stare vicino ad una persona che proprio non sopporti… lavoravamo per una tv satellitare come presentatrici e le nostre scrivanie erano vicine…ecco noi eravamo nemiche e colleghe…Fatto sta che per un servizio di una settimana ad Ibiza siamo state mandate entrambe più altre 5 ragazze a fare diverse puntate estive, e li piano piano abbiamo capito che l’una era il male minore per l’altra .Ed ora siamo inseparabili, litighiamo sempre , ma inseparabili!

Tu hai invece qualche altro progetto più a lungo termine di cui vuoi parlarci?

Io sto scrivendo un libro a cui tengo molto con un lato comico e serio allo stesso tempo, diciamo che con tutti gli impegni che abbiamo tutto va un po’ a rilento ma sono sicura che ti piacerà o perlomeno non ti farà schifo, sono autrice di qualche piccolo format televisivo e se deciderò di impegnarmi dovrei cercare di laurearmi entro un paio di anni, ma su quasto non posso proprio metterci la mano sul fuoco. Hehehe…

Qual è la più grande soddisfazione artistica che hai avuto finora?

Beh, sicuramente il fatto che Heineken l’anno scorso ha scelto come colonna sonora, del suo spot pubblicitario in tutti gli Stati Uniti e l’America Latina proprio il mio primo singolo "Suave"! Non so se hai presente la sensazione … pensa a quando quella sera che eri un po’ ubriaco hai fatto l’amore con quella ragazza che proprio non ti piaceva per niente e ti stava antipatica da morire.E per qualche incidente di percorso ti tiene per 2 settimane con il dubbio che forse diventerai padre… e alla fine lei arriva da te e ti dice che è stato un falso allarme e che non sarai costretto a sposarla… ecco , moltiplicala per 10 e quella è stata la mia felicità! E il sesto posto nella classifica di vendita dei singoli più venduti in Italia.

Hai anche qualche rimpianto, o ritieni di aver colto tutte le migliori occasioni che ti si sono presentate?

Sicuramente ho fatto molte cavolate, più che altro sicuramente non accetterei un paio di lavori che ho accettato, ma solo per il fatto che non davano e non toglievano nulla alla mia carriera e sicuramente potevo evitarli.

Oltre al campo artistico in cui ti muovi solitamente, ti piacerebbe provare qualcosa di affine ma al contempo diverso?

Beh mi piacerebbe poter fare la direttrice artistica di qualche bel programma e soprattutto scrivere sceneggiature.

Hai un MySpace molto curato, accattivante e personalizzato: cosa ne pensi di questo nuovo modo di comunicare e di promuovere il proprio lavoro artistico?

Credo sia ormai indispensabile, non a caso anche tutti i più grandi ora hanno un Myspace, quindi non è più un modo per i piccoli gruppi o piccoli artisti di farsi conoscere ma è sicuramente un "obbligo" per comunicare e condividere la propria arte e i propri interessi, e poi è meglio di una chat line amorosa, sai quante persone conosco che si sono fidanzate su My Space? Non so... sei single? Vuoi che ti apra uno spazio tutto tuo?

Sapresti dirmi, più o meno, quanti commenti, mail e messaggi ricevi in un giorno?

Come messaggi privati siamo sulla cinquantina (quando cambio avatar (foto di presentazione)facilmene arrivano a cento), i commenti variano molto, diciamo che in bel giorno"attivo"arrivo al centinaio, in alcuni sabati me li scrivo da sola per non sentirmi abbandonata!

I tuoi fans sono riusciti in qualche modo a conoscerti meglio, tramite internet? Intrattieni una "corrispondenza" con chi di loro ti scrive spesso?

Il modo più facile per conoscermi meglio sicuramente è internet, Myspace in primis, oppure i blog , poi la corrispondenza con chi mi scrive più spesso c’è, anzi diciamo che con una decina di persone ormai sono amica sul serio, abbiamo anche creato una linea di abbigliamento immaginaria… che è tutto dire!!!

Indubbiamente sei una bella ragazza: quanto conta questo fattore, tanto nel lavoro quanto nella vita?

Il fatto che tu dica che sia una bella ragazza è un gran complimento però diciamo che sono in quel range di bellezza che o piaccio o faccio schifio (sai com’è ci sono diversi siti e blog che a volte sono davvero impietosi, però i gusti son gusti, massimo rispetto), sicuramente mi ha aiutato e non poco essere piacente , ma per come ti ho detto prima non poteva essere il mio lasciapassare, quindi come si dice in puglia ho duvuto"cacciare fuori le p…alline"

Molti bellissimi scatti che hai inserito nel tuo profilo ti ritraggono personalmente. Devo dedurne che ti piace essere ammirata?

Come potrei mentirti? Sì sono vanitosa, diciamo che quelle che ho caricato sono o stupidissime o molto belle (molto spesso merito del fotografo, e non è modestia, ma la realtà dei fatti, perché anche una modella può sembrare bruttina se le luci sono sbagliate o la posizione non è giusta, ecc. ecc.). Ma quella dove interpreto la Madonna ti piace?

Quali sono a tuo parere le caratteristiche essenziali per fare una foto artistica? E per farne una sensuale?

Beh questa è solo questione di volgarità o di classe, come la vuoi vedere tu. Sicuramente a volte è più volgare una mutandina e un sorriso , che un nudo e uno sguardo deciso. Dipende, come ho già detto, dalla capacità del fotografo e dalla classe della modella.

Hai mai ricevuto proposte da qualche importante fotografo per posare in scatti ad "alta sensualità"?

Ho ricevuto proposte per calendari , che ho rifiutato per pudore, ma in questo ultimo periodo la nostra immagine è stata affidata ad un fotografo molto importante, Alfredo Sabbatini e non è escluso che per un artista di questo calibro io possa sentirmi in grado di sostenere un ruolo così delicato.

Tornando al tuo lavoro, c’è un messaggio che vorresti fare trasparire assolutamente a chi ti segue?

Che li stimo tantissimo. E che anche se faccio delle belle cavolate a volte, ce la sto mettendo tutta per fare un buon lavoro… SPEREM BEN!

Approfondiamo un po’ la tua conoscenza, ti va? Chi è Andrea Delogu, come donna ancor prima che come artista?

Uh santi numi, parlare in terza persona a volte mi inquieta… sono paranoica, ho paura del futuro e di non poter recuperare agli errori, ho uno spiccato senso critico, e a volte non riesco ad essere transigente. Posso anche essere antipatica e sinceramente me ne frego, ma so essere anche molto simpatica. Mi rendo conto che non è facile non deludere tutte le aspettative. Ah dimenticavo, sono testarda e non sto zitta se mi si manca di rispetto.

Gioie e dolori della tua vita: qual'è la cosa che ti piace di più del tuo lavoro e quale cambieresti volentieri?

Amo il poter decidere della mia giornata e il confrontarmi con tantissime persone in continuazione e odio la precarietà di questo lavoro, un giorno riesci a pagare l’affitto e la rata della macchina senza problemi, l’altro devi chiede un prestito in banca per fare la spesa! Un disastro!

Cinque aggettivi per descrivere il tuo carattere.

Io sono (almeno credo): curiosa, determinata, insicura, impulsiva, autoironica.

Qual è il tuo rapporto con la solitudine?

Ottimo, non ho paura dei miei vuoti o di rimanere sola per molto tempo, a volte è stata l’unica medicina a dei dolori.

Un film, un libro e un disco che, al momento, ti rappresentano.

Il film (che è tratto da un libro) "Mio fratello è figlio unico", un libro "Lepidezze postribolari" di Daniele Luttazzi e un disco beh, neanche a chiederlo CINEMA2 delle CINEMA2 :)

A tuo parere, cos'apprezzano di più in te i tuoi ammiratori?

Se lo sapessi con certezza andrei a colpo sicuro, dai diciamo lo sguardo e la sincerità a volte esasperata… ma non te lo assicuro proprio.

Qual'è la parte del tuo corpo che ti piace di più, e perchè?

Il seno mi ha dato tante soddisfazioni(è una battuta), il mio naso rotto mi da un tocco di carattere in più, insomma non si nota ma quando lo racconto che l’ho rotto mentre praticavo Karate fa un po’ ragazza "maledetta", e le spalle larghe e muscolose il giusto.

Classico "giochino". Ordina queste caratteristiche secondo le priorità della tua vita: Amore, Carriera, Amicizia, Soldi, Sesso, Bellezza.

Carriera , Amore , Amicizia, Sesso, Soldi , Bellezza.

Qual'è il tuo più grande sogno, personale o professionale?

Essere rispettata per quello che faccio , scrivo e creo. E una soddisfazione a breve termine fare ottimi risultati con il gruppo CINEMA2 .

Come deve essere il tuo uomo ideale? L'hai già trovato o resta ancora un'aspirazione?

Mi deve assomigliare e nello stesso tempo deve essere il contrario di me, diciamo che in questo periodo voglio rendere conto ad una persona… chi vivrà vedrà!

Se vuoi, fai una dedica ai nostri lettori...

Un bacio enorme ai lettori di SOTTOIRIFLETTORI soprattutto a te che sei arrivato fino alla fine di quest’intervista!
Vi stimo assaje!
---------------------------------------
e

3 commenti:

Aldov ha detto...

Wow, fantastica questa Andrea! Bello anche il singolo ^_^

Doc Doom ha detto...

Questa Andrea è fantastica... che gran scoperta! grazie grazie grazie

Anonimo ha detto...

Però è messa molto bene di tette!!