domenica 20 aprile 2008

La modella della settimana: Sarah Parmeggiani








Sarah Parmeggiani, splendida bellezza italiana, è la modella di questa settimana. Lunghi capelli biondi, un metro e settantaquattro, occhi straordinariamente espressivi, Sarah è una modella di grande esperienza, con alle spalle molti lavori da professionista, nonchè la partecipazione a Miss Italia 2003, in cui conquistò la fascia regionale a San Benedetto del Tronto.
Ma Sarah non è solo bellezza, anzi: è anche prossima alla tesi in architettura edile, e ha un carattere maturo e poco esibizionista.
Bene, ecco come ha risposto alle nostre domande...



Ciao Sarah, benvenuta su “Sotto i Riflettori”! Spero che la nostra lunga intervista ti faccia piacere…

Grazie a voi per la bella opportunità e complimenti per il sito.

Ci vuoi spiegare come è nata la tua attività di modella, e da quanto tempo te ne occupi?

Ho iniziato alcuni anni fa, con l’università grazie ad un concorso di bellezza, l’esperienza è stata significativa e gratificante, ho vinto le mie titubanze e timidezze ed ho iniziato ad approcciarmi al mondo della fotografia.

Cosa fai invece nella vita di tutti i giorni?

Nella vita di tutti i giorni sto preparando la tesi in Architettura specialistica in Ingegneria Edile, presso l’Università degli Studi di Bologna… e sto iniziando i lavori nella mia casa (devo dire una grande soddisfazione dal punto di vista professionale).

Qual è la più grande soddisfazione artistica che hai avuto finora?

Alcuni spot pubblicitari andati in onda sulle reti Mediaset.

Ti piacerebbe diventare una modella professionista al 100%, o per il tuo futuro punti ad occuparti d’altro?

Mi piacerebbe certo, ma non sono ossessionata da questo, io procedo per obiettivi, ogni volta che ne raggiungo uno me ne pongo un secondo e così via… l’architettura e l’interior design mi affascinano molto e vorrei realizzarmi nella professione.

Hai anche qualche rimpianto, o ritieni di aver colto tutte le migliori occasioni che finora ti si sono presentate?

Chi non ha rimpianti? Ma sono orgogliosa di quello che ho fatto e delle scelte prese, perché comunque mi permettono di guardarmi allo specchio e sentirmi fiera di me stessa.

Oltre alla moda, ti piacerebbe sperimentare qualche altro campo artistico? (cinema, TV, musica, teatro etc etc).

Spesso mi è capitato di poter presentare o affiancare in conduzioni televisive, e di presenziare e partecipare attivamente all’organizzazione e realizzazione di alcune trasmissioni. Riesco a cavarmela nelle situazioni più impensabili e penso potrei essere una valida presentatrice.

Sapresti dirmi, più o meno, quante proposte di lavoro (nel campo della moda) ricevi in un mese?

Abbastanza, per essere onesta se fosse per il lavoro dovrei essermi già trasferita a Milano e vivere come una “nomade”, ma ho anche degli impegni fissi a casa che mi vincolano tale libertà.

Cosa ne pensi di Internet come mezzo per proporti e per trovare lavoro in questo settore?

Internet è un ottimo mezzo di comunicazione, bisogna saperlo “filtrare” adeguatamente. Purtroppo per 10 persone serie e professionali ce ne sono 1000 che non lo sono per niente e che fanno perdere tempo riuscendo a volte ad essere anche offensive nella dignità personale.

Quali rischi corre una modella alle prime esperienze? È vero che “là fuori” ci sono un sacco di persone poco raccomandabili?

Verissimo, un consiglio è essere sapienti manager di sé stessi. Ognuno ha la capacità di cogliere la sincerità e serietà di chi ci sta di fronte, bisogna sempre usare la testa e mai lasciarsi prendere la mano.

Quanto conta la tua bellezza per raggiungere obiettivi importanti nella vita?

La bellezza aiuta in tutto quello che si fa, ma anche l’esperienza; e molte cose s’imparano strada facendo.


Cosa ti spinge di più a fare esperienze come modella: la possibilità di buoni guadagni, o la volontà di essere ammirata, fotografata?

Mi piace la fotografia, e valuto molto attentamente le persone con le quali lavoro o collaboro. Molti dei fotografi con cui ho lavorato sono diventati amici/amiche e ci seguiamo ed aiutiamo l’un l’altro. I guadagni sono un fattore conseguente, una buona foto oltre a soddisfazione porta lavoro.

Qual è lo stile fotografico che ti piace di più?

Glamour, senza dubbio.

Glamour, lingerie, trasparenze, nudo artistico: questi generi ti spaventano, o sei pronta ad affrontarli?

Il nudo artistico ancora non mi convince, non ho posato per questo genere di foto, ma so con chi potrei farlo.

Hai mai ricevuto proposte da qualche importante fotografo per posare in scatti ad “alta sensualità”?

Sì tante, ma come ho detto, sono molto selettiva.

Come si abbina il lavoro di modella con la tua vita privata? Riesci a conciliare amicizia, amore con i tuoi impegni davanti a una macchina fotografica?

Maluccio, la mia vita è frenetica e non è facile conciliare lavoro, università, casa e il proprio partner… a volte mi sento un vero disastro… il risultato è che sono 3 anni che non vado in vacanza!

C’è un messaggio che vorresti fare trasparire assolutamente a chi ti ammira, conoscendoti solo attraverso l’immagine delle tue foto?

Non sono assolutamente un esibizionista, anzi non amo stare al centro dell’attenzione e mi sento meglio quando non lo sono.

Approfondiamo un pò la tua conoscenza, ti va?

Vediamo…

Gioie e dolori della tua vita: qual è la cosa che ti riguarda che cambieresti al volo, e quella invece a cui non rinunceresti mai?

Non posso cambiare il destino, ma ci sono 2 eventi che hanno condizionato tutta la mia vita e che non mi riguardano in prima persona, ma se potessi li cambierei.

Come definiresti il tuo carattere?

Sono piena di difetti, determinata, tenace e ambiziosa. Amo lo sport, sono piena d’interessi, amo le persone sincere, spontanee e solari, sono sempre disposta ad ascoltare un amico e in quello che faccio metto sempre tutta me stessa.

Com'è l'anima di una modella? Elegante, esibizionista, provocatrice, o che altro?

In una vecchia intervista mi definirono “bella con l’anima”, è uno dei complimenti più belli che abbia mai ricevuto. Io credo che l’anima sia il cuore di una persona e penso che celi la parte migliore di ognuno di noi.

Fin dove saresti disposta ad arrivare, per raggiungere i tuoi obbiettivi professionali? C'è un limite, o ritieni che i limiti siano per chi non è pronto al successo?

Il limite c’è se lo impongono gli altri, io non sono una persona che scende a compromessi in nulla. E credo che in tutto si debba porsi un freno, bisogna sempre essere fieri dei propri obiettivi e di come li si è raggiunti.

Come ti relazioni col tuo corpo? Si dice che le modelle siano le prime severe critiche di se stesse…

Verissimo. Credo di essere come tutte le ragazze del mondo a volte mi vedo benissimo, altre mi cambierei dalla punta dei piedi a quella dei capelli!

Qual è la parte del tuo corpo che ti piace di più, e perché?

Le gambe, perchè? Sono la mia fissazione le alleno sempre in palestra e sono molto lunghe…

Una qualità che le tue colleghe t'invidiano, e una che tu invidi a loro.

Invidio la capacità di alcune modelle di sapersi adattare ad ogni tipologia di persona, io purtroppo vado molto a pelle e se non riesco ad instaurare un buon feeling col fotografo/a so in partenza che lo shooting non sarà il massimo. Una mia qualità è l’espressività e lo sguardo.

C'è qualcosa del tuo percorso professionale che non rifaresti o che affronteresti in maniera differente?

Forse inizierei un po’ prima.

Un film, un libro e un disco che, al momento, ti rappresentano.

Un film che forse mi rappresenta è “Vento di Passioni”, sicuramente ho un temperamento simile a quello del personaggio che interpreta Brad Pitt, non sono decisamente una persona facile. Il disco è “25” di George Michael, la sua musica è decisamente la mia colonna sonora. Un libro? Io vado matta per quelli di Stephen King, ma “Il terzo gemello” di Ken Follet mi ha particolarmente coinvolto, sono anche un’appassionata di Harry Potter e non nego che “I doni della Morte” sia decisamente un bel libro.

A tuo parere, cos'apprezzano di più in te i tuoi ammiratori?

Non ne ho idea questo dovresti chiederlo a loro!

Ci diresti qualcosa di te che ancora nessuno immagina? Una dichiarazione in esclusiva, insomma.

Se tutto va bene a dicembre sarò Architetto!

Riesci a instaurare rapporti migliori con gli uomini o con le donne?

Ho decisamente un migliore rapporto con gli uomini, non posso dire di essere stata fortunata nelle amicizie femminili, ma ho alcune amiche che davvero mi sono vicine.


Classico “giochino”. Ordina queste caratteristiche secondo le priorità della tua vita: Amore, Carriera, Amicizia, Soldi, Sesso, Bellezza.

Posso aggiungere salute?
- Amore
- Amicizia
- Carriera
- Bellezza
- Soldi
I soldi non fanno la felicità di nessuno, costruiscono solo “castelli di carta effimeri” e ci fanno perdere di vista quello che davvero conta, quando si ha salute, amore ed un lavoro, non credo ci si possa sentire carenti di nulla...

Qual è il tuo più grande sogno, personale o professionale?

Il mio più grande sogno? Ce ne sono tanti… ma quello che vorrei è svegliarmi ogni mattina con la mia famiglia sentendo le onde infrangersi sulla riva in una casa sulla spiaggia…

Come deve essere il tuo uomo ideale? L'hai già trovato o resta ancora un'aspirazione?

L’uomo ideale non esiste, io sono molto lunatica… sogno il principe azzurro delle fiabe… una persona presente che mi faccia sentire parte integrante della sua vita e il centro del suo mondo… è proprio un sogno!


Se vuoi, fai una dedica ai nostri lettori...

Un bacione a tutti quei lettori che hanno voluto conoscermi di più e mi hanno sopportato sino a questa riga!!!

-------

3 commenti:

fabione ha detto...

Ho letto tutte le interviste e sono davvero interessantissime, complimenti per il sito

Anonimo ha detto...

questa ragazza è gnocchissima! specialmente nella foto dove è nuda con indosso solo le piccole mutandine bianche. peccato per il braccio sulle tette :-(

Anonimo ha detto...

madonna ma che gran figa che sei!!